Alluminio

Anti Effrazione: in arrivo i certificati per i modelli Twin Systems

In Italia avvengono circa 24 furti in casa ogni ora, un dato in continua crescita negli ultimi anni.

Questo, per noi di Twin Systems, è un tema importante, perché la sicurezza passa anche attraverso degli infissi di qualità.

Un buon sistema di infissi renderà la vostra casa più sicura e il lavoro più difficile ai malintenzionati.

Per questo motivo, lo scorso 19 Giugno, abbiamo dato il via ai test di certificazione di anti effrazione per le nostre finestre classe RC2 (Resistance Class 2). Il laboratorio dell’istituto Master Lab, in collaborazione con l’ente certificatore IRcCOS, è in procinto di rilasciare i certificati per i modelli di finestre a una e due ante:

  • CX700AST
  • CX700
  • CX700HP
  • RX700
  • RX700HP
Leggi tutto

A Ventotene danzano le sirene dal 29 luglio al 3 agosto

Il Consorzio Twin Systems è attento all’arte e alla cultura.

Con il motto “Una Finestra sulla Cultura” siamo lieti di sponsorizzare l’evento “Danzando con le Sirene” che si terrà sull’isola di Ventotene.

Lo stage internazionale “Danzando con le Sirene” torna ad approdare nella superlativa cornice di quest’isola del Mar Tirreno grazie all’Asd Tersicore Ballet School che, in collaborazione con Twin System ed il patrocinio del Comune di Ventotene, presenta la settima edizione di un evento che ha come obiettivo primario quello di avvicinare ballerini e docenti di differenti provenienze.

Sotto lo slogan “un ballerino, un’isola, un mondo”, questo evento si ispira al leit motiv di unione dei popoli e non unione delle nazioni, a cui Altiero Spinelli fece riferimento ne ”Il manifesto di Ventotene”. Nei suoi molteplici aspetti, sarà quindi la cultura della Danza a proporsi come ambasciatrice di questo concetto di unione coinvolgendo una decina di docenti italiani e stranieri, molti dei quali provenienti dall’Hungarian Dance Academy di Budapest.

Riguardo alla presenza italiana si ringrazia per la partecipazione professionisti come Ricky Bonavita per la danza contemporanea, Francesca Corasso ed Alberto Montesso per la danza classica e tecnica di punte e Tatiana Rossi per le lezioni di sbarra a terra. E’ questa dunque una rara occasione di poter unire relax, passione e impegno.

Le lezioni si svolgeranno dal 29 luglio al 3 Agosto, 17 lezioni al giorno di 90 minuti ciascuna, tre gruppi divisi per livello.

La più antica forma di comunicazione e di arte dell’uomo diventerà poi, per tutti i partecipanti e – naturalmente – per il pubblico, autentico cibo per l’anima, per il cuore e per tutti i sensi, nello spettacolo finale previsto dalle ore 22 del 3 agosto.

Anche stavolta, “Danzando con le Sirene” lascerà da Ventotene un segno indelebile nel ricordo di chi avrà scelto di parteciparvi, sapendo che nel panorama nazionale e internazionale, quest’evento ha ormai precisi connotati di pregevole distinzione.

Leggi tutto

Le nuove finestre in alluminio MX 603 firmate Twin Systems

MX 603: questo il nome del nuovo sistema in alluminio firmato dal Consorzio Twin Systems con dimensioni ridotte del profilo, ottime performance termiche, di tenuta e con un’estetica coordinabile a diversi contesti architettonici.

Il sistema in alluminio MX 603 è la nostra nuova soluzione per finestre a battente a taglio termico (qui la presentazione sul sito Guida Finestra.

Adotta barrette isolanti New Lambda da 28 mm a bassa conducibilità termica. Gli accessori e le guarnizioni sono in linea con la filosofia Twin Systems di riduzione massima del numero di componenti da utilizzare: stessi accessori per tutte le serie Twin.  Nell’ottica minimalistica risulta ideale l’uso della ferramenta a scomparsa.

Il sistema è adatto sia al mercato del nuovo sia a quello della ristrutturazione soprattutto nei casi di dimensioni ridotte.

L’idea di questo nuovo sistema nasce dalla tendenza oggi molto diffusa di avere superfici vetrate sempre più ampie e profili sempre più minimal, richiesta, questa, che arriva non solo dai progettisti ma anche dal committente privato, attento sia alle prestazioni quanto all’estetica.

L’aumento della trasmittanza luminosa TL, è pari a circa il 20% in più rispetto ai sistemi tradizionali. A seconda della tipologia di serramento scelta, questo aumento può oscillare tra il 18% e il 24%.

Di seguito, i dettagli tecnici:

Dimensioni a vista

  • Nodo laterale 70 mm
  • Nodo centrale 94 mm

con possibilità di utilizzare un profilo aggiuntivo per simmetria interna.

Design a scelta:

  • Anta squadrata
  • Anta smussata
  • Anta “effetto ferro”

Prestazioni dichiarate del sistema in alluminio MX 603

  • Prestazioni di tenuta per infisso a 2 ante con ribalta (dimensioni: l 1495 mm x h 1500 mm)
  • Permeabilità all’aria: 4
  • Tenuta all’acqua: E1500
  • Resistenza al vento: C5

Il sistema ha seguito un iter certificativo a cura del laboratorio Irccos, in regime di witness testing, presso il MasterLab.

Prestazioni termiche per un infisso a 2 ante (dimensioni: l 1480 mm x h 1535 mm):

  • Uw=0,92 con vetro Ug=0,5 W/m2K Psi=0,031 W/mk
  • Uw=1,32 con vetro Ug=1,0 W/m2K Psi=0,036 W/mk
Leggi tutto

Rapporto UNICMI 2019 sul mercato italiano dell’involucro edilizio

Il Consorzio Twin Systems, insieme a quasi 100 imprenditori, ha partecipato, lo scorso 3 luglio 2019, al Forum Unicmi di presentazione del Rapporto 2019 sul mercato italiano dell’involucro edilizio.

Il Presidente Guido Faré ha ripercorso i 19 anni di storia dell’Ufficio Studi Unicmi evidenziando il grande bagaglio di know how acquisito attraverso la puntuale analisi dei bilanci di centinaia di imprese serramentistiche italiane, le indagini sui trend svolte su campioni selezionati di aziende e le rilevazioni statistiche sulla produzione di profili e accessori.

Carmine Garzia, responsabile scientifico dell’Ufficio Studi Unicmi, ha evidenziato come il settore sia tornato a crescere sotto la spinta della ripresa degli investimenti nelle costruzioni (+3,1% nel 2018), le prospettive di sviluppo della domanda di serramenti e facciate sono positive e superiori alla crescita attesa del PIL per il 2019 e per il biennio 2020-2021 (con un tasso di crescita attorno al 2,5% annuo).

Nel 2019 la domanda di serramenti e facciate supererà i 4,8 miliardi di Euro, e sarà trainata dalle ristrutturazioni nel segmento residenziale (che da solo vale oltre 3 miliardi di Euro).

Nel 2021 si tornerà sopra gli 8 milioni di unità finestre vendute. Continuerà una moderata ripresa della domanda di serramenti nelle nuove costruzioni residenziali, anche se inferiore alle proiezioni dello scorso anno. Il segmento non residenziale crescerà alimentando la domanda di facciate continue anche nel periodo 2020-2021, quando il mercato italiano delle facciate arriverà a sfiorare i 600 milioni di Euro di valore. I costruttori di facciate italiani sono comunque molto attivi sui mercati internazionali dove realizzano poco meno de 40% del proprio fatturato. Le quote dei tre materiali (alluminio, legno e PVC) nel mercato delle finestre resteranno sostanzialmente stabili nel 2019 mentre per il periodo 2020-2021 prevediamo un lieve calo dell’alluminio e una piccola ripresa del legno.

Gli incentivi fiscali si confermano come una componente strutturale della domanda che vale attorno ad 1,7 miliardi di Euro.

Per ulteriori informazioni sulla relazione Unicmi: www.windowmarket.it

 

Leggi tutto
Ricicloalluminio:l’ItaliaprimainEuropa.

Riciclo alluminio: l’Italia prima in Europa.

L’alluminio è un metallo dalle mille virtù: duttilità, malleabilità, alta conducibilità elettrica, termica e sonora sono solo alcune delle sue caratteristiche. E’ resistente alla corrosione, leggero ma, soprattutto, riciclabile.

L’alluminio può essere riciclato al 100% infinite volte e impiegato ex novo, senza perdere di qualità. Dal rottame di una macchina possono nascere nuovi profilati, da una lattina possono essere fabbricate nuove lattine o addirittura altri prodotti d’alluminio pregiati. Le caratteristiche originali del metallo restano sempre invariate, anche quando dall’essere alluminio primario acquista la definizione di “alluminio da riciclo” o “alluminio secondario”.

Da molti anni, ormai, l’industria italiana del riciclo dell’alluminio detiene una posizione di rilievo nel panorama mondiale per quantità di materiale riciclato. Il nostro Paese è infatti terzo al Mondo assieme alla Germania dopo Stati Uniti e Giappone.

Si tratta di risultati molto importanti che confermano la continua attività di ricerca per lo sviluppo di tecnologie per il riciclo e il recupero dell’alluminio, pre e post consumo per impieghi nei diversi settori applicativi.

La complessità della lavorazione e l’aumento del prezzo dell’energia sono due fattori che rendono fondamentale il riciclo dell’alluminio, sia per l’economia sia per l’ambiente.

I numeri del risparmio sono notevoli: se per produrre 1 kg di alluminio primario servono 15 kWh, per l’alluminio secondario ne bastano 0,75, con la conseguenza che sempre più oggetti di uso comune sono realizzati con materiale riciclato.

In questo l’Italia è davvero brava: col 70% tra quota di riciclo e quota avviata al recupero energetico (ai termovalorizzatori) rispetto al fabbisogno industriale, il nostro Paese ha evitato emissioni per 370.000 tonnellate di CO2 equivalente e risparmiato energia pari a 160.000 tonnellate di petrolio equivalente (dati CiAl 2013). Con 870.000 tonnellate di rottami riciclati, l’Italia si attesta al primo posto in Europa.

Oggi è impossibile pensare ad un mondo senza alluminio. Il suo impiego va dall’edilizia all’ingegneria aeronautica, dal microchip al veicolo spaziale, dalle tende alla veneziana all’automobile, dalle pennellature agli arredi, dalle linee elettriche esterne o interrate alla base filettata della lampadina, dalle protezioni alle linee telefoniche agli imballaggi, dalle lattine alle bombolette spray, alle pentole.

Il riciclaggio dell’alluminio coadiuva in maniera sostanziale alla salvaguardia delle materie prime. Un comportamento sostenibile con le risorse aumenta l’efficienza delle risorse stesse, conservando le risorse non rinnovabili anche per le generazioni future.

Leggi tutto
Bonus ristrutturazione 2018

Bonus ristrutturazione 2018: Infissi & Finestre

Nella Legge di Bilancio dello Stato 2018 è stato introdotto il Bonus finestre e infissi 2018, grazie al quale è possibile effettuare la sostituzione e l’installazione di infissi e finestre beneficiando della detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute. Il contribuente può eventualmente scegliere, in alternativa al Bonus ristrutturazione, di beneficiare dell’Ecobonus 2018, che garantisce comunque una detrazione del 50%, ma solo se l’intervento comporta un miglioramento della prestazione energetica degli edifici.

Prima ancora di vedere l’iter attraverso cui è possibile richiedere i bonus, bisogna innanzitutto verificare quale tra i due è più opportuno utilizzare per le spese di infissi e finestre, prestando particolare attenzione a cosa prevede la legge.

L’Ecobonus, rispetto all’anno precedente, ha registrato una diminuzione dal 65% al 50% di detrazione fiscale riconosciuta. È un bonus che si applica alla sola sostituzione degli infissi già esistenti, per cui non è applicabile sulla nuova installazione. Per poterne beneficiare, occorre ottenere il miglioramento degli indici di trasmittenza termica, inviando una Comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Il limite di spesa massimo è di 60.000 euro, e se i suddetti indici rimangono invariati al termine dei lavori, non è riconosciuta la detrazione.

Alla luce dei vincoli evidenziati dalla legge sull’Ecobonus, per chi deve solamente sostituire le finestre, risulta molto più semplice scegliere il bonus ristrutturazione 2018, il quale ha un limite di detrazione di spesa massima di 96mila euro per ciascuna unità abitativa.

Il riconoscimento della detrazione fiscale avviene solo a seguito del rispetto delle condizioni dettate dalla legge, che indica sia la tipologia di infissi o finestre da acquistare che le modalità di pagamento con cui avviene l’acquisto.

Per beneficiare delle agevolazioni:

  • bisogna inviare, ove prevista, la Comunicazione di Inizio lavori all’ASL tramite raccomandata A.R.
  • l’acquisto delle nuove finestre deve avvenire tramite bonifico parlante o bonifico online bancario/ postale indicando la legge di riferimento e specificando la tipologia di bonus che si richiede: bonus ristrutturazione o Ecobonus;
  • per fruire del bonus infissi 2018, nel caso si scelga di beneficiare dell’agevolazione Ecobonus, bisogna inviare un’apposita comunicazione ENEA 2018 entro 90 giorni dalla fine dei lavori;
  • una volta pagata la spesa secondo le modalità previste dalla legge, il contribuente deve conservare tutta la documentazione attestante l’intervento per almeno 10 anni, visto che la detrazione totale spettante va divisa in 10 quote di pari importo, ciascuna delle quali va dichiarata in 10 anni con la dichiarazione dei redditi;
  • la prima quota del bonus finestre detraibili sostenute nel 2018 va dichiarata con il modello 730/2019 o il modello Redditi 2019.

Gli interventi previsti per beneficiare del bonus ristrutturazione sono:

  • interventi per rafforzare, sostituire o installare cancellate o recinzioni;
  • interventi per installare grate sulle finestre o la loro sostituzione;
  • interventi per l’istallazione e sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini;
  • interventi per istallare rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
  • saracinesche;
  • tapparelle metalliche con bloccaggi;
  • vetri antisfondamento;
  • telecamere per la videosorveglianza;
  • sistemi di rilevazione per prevenire atti illeciti;
  • allargare finestre esterne;
  • riparazione o sostituzione di davanzali di finestre e balconi – conservando i caratteri essenziali preesistenti;
  • sostituzione senza modifica della tipologia di infissi.

Quali saranno i vantaggi fiscali della Legge di Bilancio del 2019?

Continuate a seguire le nostre news per maggiori informazioni.

Leggi tutto
Antiche Scuderie Odescalchi

Antiche Scuderie Odescalchi: RX 450

L’alluminio è un materiale di giovane impiego, che negli anni è riuscito ad affermarsi nel campo dell’edilizia grazie alle straordinarie caratteristiche che lo contraddistinguono.

Queste permettono al progettista di dare forma a qualsiasi idea architetturale, liberandolo dai tradizionali vincoli legati alle caratteristiche intrinseche degli ordinari materiali di costruzione, ma non solo. L’alluminio permette di trovare soluzioni semplici e rapide anche in attività più complesse come la ristrutturazione, dove è necessario adattarsi alle specifiche caratteristiche della struttura. L’alluminio infatti riesce a diventare un tutt’uno con la struttura stessa, senza apportare lavorazione invasive.

A pochi passi dal lago di Bracciano, sono situate le sontuose sale e i variopinti giardini delle Antiche Scuderie Odescalchi, che fanno da cornice a raffinati ricevimenti di nozze, in uno scenario completamente ristrutturato che ha saputo conservare il fascino delle sue architetture. La ristrutturazione rappresenta l’esempio perfetto di come l’alluminio e gli infissi Twin Systems si adattino al contesto della struttura, grazie alla ampia gamma di prodotti offerti e alle innumerevoli tipologie di finitura disponibili.

In particolare, per le Antiche Scuderie è stato utilizzato il Profilo Twin Systems RX 450 – Finestre a Battente, in finitura Grigio Raffaello DFV. Il profilo è stato fornito dalla società TS EUROALL e installato dal serramentista CA.TE. 92 snc.

Le caratteristiche del sistema utilizzato sono:

  • Permeabilità all’aria UNI EN 12207 Classe 3
  • Permeabilità all’acqua UNI EN 12208 Classe 5A
  • Permeabilità al vento UNI EN 12210 Classe C3

Per sfogliare la gallery ➡ https://bit.ly/2NJFUHc

Per maggiori informazioni ➡ https://bit.ly/2EoytpA

Leggi tutto
SanGiovanniLipioni

Alluminio in Edilizia: Edificio Polifunzionale San Giovanni Lipioni

In Abruzzo a San Giovanni Lipioni, un borgo in provincia di Chieti, sorge un edificio polifunzionale di proprietà comunale.

L’architetto Andrea Rossi, di San Giovanni Lipioni, ha progettato una struttura dal design moderno e funzionale, che rompe gli schemi tradizionali ma, che ben si armonizza con l’architettura dei luoghi.

L’edificio è stato realizzato selezionando materiali che permettessero velocità di realizzazione e alte performance: la copertura della struttura e la parte centrale della facciata sono state rivestite da lastre di alluminio. La scelta dell’utilizzo dell’alluminio ha agevolato la realizzazione della struttura, che difatti è stata completata in soli 12 giorni di lavoro e con costi contenuti.

Per gli infissi della struttura, sono stati selezionati i profili Twin Systems RX700 – Finestre a Battente ed EW500 – Facciata Continua, nella variante di finitura Ossidato Argento, forniti dalla società TS Caruso e installati dal serramentista Metalbarile di Giovanni Barile.

Entrambi i profili dispongono di caratteristiche uniche dell’alluminio: flessibilità progettuale, resistenza, durevolezza e stabilità dimensionale. In particolare, i profili garantiscono performance di altissimo livello:

  • Permeabilità all’aria UNI EN 12207 Classe 4 / A4
  • Permeabilità all’acqua UNI EN 122208 Classe E 1050 / RE1200
  • Permeabilità al vento UNI EN Classe 5
  • Isolamento termico UNI EN ISO 10077-2 *1,38 W/m2K
  • Abbattimento acustico UNI EN ISO 140-3 fino a 42 dB

Per sfogliare la gallery ➡ https://bit.ly/2CbSDAv

Profilo TS RX700 ➡ https://bit.ly/2A4TO2Z

Profilo TS EW500 ➡ https://bit.ly/2QGuKov

Leggi tutto
Paesani al Serramentour

Paesani Partner Serramentour Rimini: TS CX 700 AS

Giovedì 20 Settembre 2018 alle ore 14:30, presso il Centro Congressi SGR di Rimini, prende il via la tappa romagnola dell’evento formativo Serramentour.

Dopo le tappe di Bari e Brescia, arriva al terzo ed ultimo incontro l’evento organizzato dalle riviste FinestraShow-Room porte & finestre, dal sito guidafinestra.it e da MADE expo, che ha come obiettivo quello di promuovere confronti di alto profilo sulle tematiche più attuali del serramento e dell’involucro edilizio su aspetti normativi, tecnici, commerciali e di mercato.

Partner Gold dell’evento sarà la società Paesani del gruppo Twin Systems, diventato negli anni punto di riferimento nazionale per il commercio di profili in alluminio e accessori, grazie ai 14 soci dislocati su tutto il territorio e al continuo impegno nella ricerca di nuovi prodotti e nuove soluzioni tecniche per risolvere nel modo più veloce ed ottimale, le problematiche della clientela.

Paesani con la sede storica a Rimini (1948) e dal 2015 la Filiale Nord di Fiorenzuola d’Arda (Pc), vanta uno dei magazzini di sistemi in alluminio più forniti a livello nazionale oltre ad un assortimento completo di tutti i prodotti utilizzati dai serramentisti (più di 40 sistemi in alluminio e relativi accessori).

Presso il Serramentour verrà presentata la serie Twin Systems CX 700 AS per finestre in alluminio a battente con anta a scomparsa.

Plus di questo sistema è il design simmetrico a basso impatto visivo e con cerniere a scomparsa.

Performance:

  • permeabilità all’aria Classe 4 ;
  • permeabilità all’acqua Classe E 1200;
  • isolamento acustico 44dB;
  • resistenza al vento Classe C5 e all’effrazione Classe RC2.

Quanto all’isolamento termico il valore Uf arriva a 1.22 W/m2K (con vetro triplo Ug = 0.5 W/(m²K) e canalina warm edge psi= 0.031 W/m²K su finestra normalizzata H = 1480 mm ed L = 1535 mm l’Uw arriva fino a o,80 W/m2K).

Può montare vetrazioni fino a 36 mm.

La ferramenta è a nastro, (pista 16 mm.) aria 12 mm, interasse 9/9.5 mm, battuta 18 mm con possibilità di utilizzare cerniere a scomparsa. La giunzione angolare è con squadrette a bottone/spinare/cianfrinare ed allineamento con apposite squadrette.

Per prendere parte all’evento clicca qui

Leggi tutto